"Museo dei dolmen" un museo virtuale della preistoria e protostoria del Mediterraneo e dell'Europa Occidentale, ideato e diretto da Federico Bardanzellu.******* "Museo dei dolmen Newsletter", diffusa in partnernariato con "Romalavoro.net"

 

Home

Dolmen Museum

  logo2 

 NEWS

Preistoria e protostoria

del Mediterraneo e dell'Europa Occidentale

Newsletter n. 77 - 15 aprile 2019

www.museodeidolmen.it

In partnernariato con: www.romalavoro.net

 

 

 

 

homo_luzonensis

 

 

 

 

 

         

Fonte foto: SAM Museum

Scoperta una nuova specie umana estinta nelle Filippine.
New York, 11 apr. (Le Scienze) -  L'analisi di frammenti di ossa e di denti scoperti in una grotta del paese del Sudest asiatico hanno rivelato una specie di piccola statura, vissuta oltre 50.000 anni fa, che i ricercatori hanno chiamato Homo luzonensis. I resti provengono da almeno due adulti e un bambino

L’albero genealogico umano ha visto spuntare un altro ramo, dopo che alcuni ricercatori hanno portato alla luce i resti di una specie di ominini precedentemente sconosciuta in una grotta delle Filippine. Gli scienziati hanno chiamato la nuova specie, che probabilmente era di piccola corporatura, Homo luzonensis.

Leggi tutto

   
   
   
 

reggia_nerone

 

 

 

 

 

     

Fonte foto: Progetto Katatexilux
 

Riapre a Roma la prima Reggia di Nerone sul Palatino.

Roma, 12 apr.(Giulia Ronchi, Art Tribune) - Ora Roma pur nell’evidente declino complessivo del centro e non solo, ha un nuovo gioiello architettonico fruibile dal pubblico: si tratta della Reggia di Nerone sul Palatino, che apre per la prima volta i battenti.

Dopo un percorso di recupero e restauro durato dieci anni, il sito archeologico è pronto a mostrare il suo antico splendore, immergendo al tempo stesso i visitatori nella realtà dell’Impero Romano durante il I secolo d.C. Non mancherà, inoltre, il supporto della tecnologia, che ricostruirà ulteriormente, attraverso la realtà virtuale, le ambientazioni dell’epoca.

Leggi tutto

 

 

 

tusculum

  

 

 

 

 

 

 Autore foto: Renato Clementi, Wikimedia

Torna a splendere Tusculum, la "Pompei alle porte di Roma".

Roma, 10 apr. (Laura Larcan, Il Messaggero) - I romantici viaggiatori la definirono nell'Ottocento "la Pompei alle porte di Roma", il celebre etnologo Fosco Maraini la chiamava “luogo primitivo dell’anima”, il grande Giorgio Albertazzi la considerava un luogo d'elezione per fare del "sano" teatro. In tanti si sono innamorati dell'antica città latina di Tuscolum che ora punta a riprendersi la ribalta che le spetta dopo un anno di chiusura e con un percorso di visita tutto nuovo. Siamo nel cuore del circuito dei Castelli Romani, dove il parco di 50 ettari rappresenta la perfetta fusione tra archeologia e natura.

Leggi tutto

 

 

 

paestuma_casasacerdoti

 

    

 

 

 

 

Autore foto: Berthold Werner, Wikimedia

Sorpresa negli scavi, a Paestum emerge la «casa dei sacerdoti».

Napoli, 12 apr. (Marco Molino, Cor.Sera) - Che emozione dovevano provare i fedeli varcando l’ingresso del Tempio di Nettuno a Paestum, sentendosi minuscoli sotto le possenti colonne. Tra il quarto e il terzo secolo avanti Cristo, l’imponente struttura era già vecchia di oltre cento anni: il rispetto per le sacre pietre continuava a pervadere gli animi, ma la vita e le abitudini delle persone aveva già  avuto il tempo di evolvere.

Una testimonianza di questi repentini cambiamenti è il misterioso edificio emerso a pochi passi dal tempio durante l’ultima campagna di scavi conclusa ieri nell’antica città della Magna Grecia, riconosciuta patrimonio Unesco dell’Umanità  nel 1988.

Leggi tutto

 

 

 

fardellodelcoleottero

 

 

 

 

 

 

   

  

 

In libreria e in internet "Il fardello del coleottero" di Federico Bardanzellu.

Le generazioni che erano state protagoniste delle grandi tensioni sociali e intellettuali del decennio precedente hanno cominciato ad avvertire le prime profonde delusioni per il fallimento dei             loro ideali e, per reazione, rivolgono la loro attenzione alla gaudente ricerca dei piaceri materiali della vita, come i loro coetanei disimpegnati.

Dopo la vittoria elettorale del PCI, alle elezioni europee del 1984, anche gli ideali politici di sinistra sono messi in discussione come irrealizzabili e restano un difficile peso da trascinare, come il pesante fardello di sterco del coleottero della sabbia.

L’unico valore della contestazione che non viene travolto è l’emancipazione della donna. Sopravvive solo chi si adegua passivamente alle nuove regole del gioco dettate dal sesso femminile, dando così un senso al suo ripiegarsi nel privato.

In vendita nelle librerie convenzionate con la casa editrice, su Amazon, IBS, Unilibro e sul sito:  www.progettocultura.it

  

 Romalavoro.net   Privacy Policy

 Museodeidolmen.it & Romalavoro.net   Privacy Policy